Monthly Archives: February 2019

Salmone

Il salmone è un alimento nutriente. Dato che il salmone atlantico selvatico è in diminuzione, sono sorti allevamenti commerciali.

Anche il salmone di allevamento è in pericolo. I mangimi artificiali con cui viene nutrito e il fatto di essere tenuto in gabbia lo rendono soggetto a malattie.

Sono state introdotte varie misure volte a proteggere il salmone, ad esempio la limitazione della pesca.

La popolazione del salmone selvatico è stata decimata da varie malattie. L’inquinamento industriale e i pesticidi presenti nei fiumi costituiscono altri pericoli potenzialmente letali per il salmone e per tutti gli animali acquatici.

C’è chi ha una soluzione a questo inquinamento?

Qual è la pizza più buona?

La pizza più buona è quella cotta nel forno a legna. Il fumo che si sprigiona durante la cottura fa acquistare alla pizza un aroma delicato e il lieve strato di cenere che si deposita sotto di essa le dà un sapore delizioso.

Record della pizza

Nel 1990 è stato stabilito il record della pizza più grande del mondo: aveva un diametro di oltre 37 metri e pesava più di 12 tonnellate.

Solo una tradizione?

Quando i pizzaioli, seguendo un’antica tradizione, fanno roteare in aria l’impasto non è solo per fare scena. La forza centrifuga che si crea contribuisce a trasformarlo in un disco dal bordo rigonfio: la base perfetta per una pizza.

 

I tramonti più belli

Calando il sole sull’orizzonte, i suoi raggi devono attraversare uno strato di atmosfera molto maggiore. Questo dà luogo a una varietà di colori che chi vive in città rischia di non vedere mai.

I tramonti sopra le città industriali in genere non hanno altri colori che le tonalità del rosso. Se la regione è molto inquinata, il sole sembra un disco rosso spento che svanisce prima ancora di raggiungere l’orizzonte.

Se l’aria è eccezionalmente tersa e non inquinata i colori del tramonto sono particolarmente vivaci. Il sole è di un giallo brillante e il cielo tutto intorno ad esso si tinge di sfumature che vanno dall’arancione al giallo. Le nuvole basse continuano a riflettere la luce del sole, anche dopo che è scomparso.

Foto: Torre Astura

 

Predstavljanje i Rathaus ❄⛸

Zdravo!
Moje ime je Trainela. Imam 26 godina i dolazim iz Srbije. U januaru mi je poceo prvi kurs za nemacki jezik A1.1 koji je trajao cetiri nedelje, od ponedeljka do cetvrtka, svakog dana po tri sata, i od februara pocinjem kurs A1.2 koji isto toliko traje. Meni treba kurs A1 da ucim nemacki da bi mogla da uradim ÖSD Test koji mi treba za Aufentaltsbewilligung (vizum).

Ovde sam bila na Eistraum koji se nalazi na Rathausplatz-u. To je klizaliste i za decu i za odrasle i traje skoro tri meseca svake godine od januara do marta.

Un bacio sotto le stelle di guerra!

Chi sono per noi i nonni?
Che ruolo hanno avuto nella nostra vita?
C’è chi purtroppo non ha avuto modo di conoscerne nemmeno uno e chi avendoli tutti in vita non li ha mai apprezzati abbastanza.
Uno dei miei nonni a causa della guerra ha imparato il tedesco e io avendo quattro anni quando è morto , appena ricordo un piccolo episodio con lui.
Per fortuna ho altri 3 nonni ancora in vita, una di loro a raggiunto i 93 anni.
Ci sono i nonni che amano parlarti del loro passato e altri che non vogliono nemmeno pensarci, anni dove c’era la guerra, si viveva con un pezzo di pane al giorno, c’è chi come una delle mie nonne nata a Napoli ama raccontare dal punto di vista di una bambina la guerra vissuta tra la presenza di americani, tedeschi, e mille spasimanti.
Questa storia sta per essere scritta! Avete mai pensato di scrivere un libro sulla storia dei vostri nonni?
Probabilmente il mio libro si intitolerà: Un bacio sotto le stelle di guerra!

Dietro la Fontana di Nettuno

La fontana del Nettuno del giardino del castello di Schönbrunn è una delle attrattive del complesso del castello. Nella foto non è visibile la fontana,  ma si vede l’arco, proprio perché il mio obiettivo non era quello di parlare della fontana ma di farvi vedere uno dei tanti lati di Schönbrunn che a volte sono nascosti o trascurati da un visitatore frettoloso.

Non lasciatevi scoraggiare dalle salite e a volte dalle ripide discese. Se nevica ovviamente vi consiglio di visitare il posto prima possibile prima che i 10 mila visitatori che vanno ogni giorno vi rovinino lo spettacolo e soprattutto calpestando la neve si creano lastre di ghiaccio e si rischia di farsi male. Perdetevi nei boschi circostanti, che nascondono moltissimi tesori nascosti. Ogni volta può essere come la prima volta.

 

I gasometri di Vienna

Simmering, è stato oggetto, a partire dalla fine degli anni Novanta, di un esperimento architettonico. Ci sono quattro gasometri che hanno 102 anni l’uno, sono stati trasformati in un quartiere praticamente nuovo.

Le dimensioni sono davvero gigantesche. Ciascuno di questi quattro gasometri è alto 75 metri. È possibile fare visite guidate, si conoscerà la storia della costruzione dell’officina per la produzione del gas e gli utilizzi alternativi.

C’è chi apprezza molto e chi dice non c’è niente da vedere. Io onestamente non ci sarei mai passato se non per visitare un amico che vive li vicino, e in conclusione penso che se si vive a Vienna vale la pena fare un salto.